SABRINA MORENA: LA REALTÀ VIRTUALE DELLA SINISTRA PRO ACCOGLIENZA

SABRINA MORENA STAMATTINA IN TV

MA LEI DOVE VIVE?

Stamattina abbiamo acceso la tv e con somma sorpresa, abbiamo rivisto la Sig.ra Morena, che sottolineiamo era già ospite nella stessa trasmissione pochi giorni prima (mah!). 

Evidentemente Telequattro la reputa, quale Consigliera della Sinistra “buonista” e pro immigrazione, un ospite perfetto, brillante e frizzante per creare un’ottima audience televisiva…sic!

Esterrefatti, abbiamo assistito, dalle 7.35 in poi,  ad una serie di dichiarazioni, pensieri e frasi, relative alla situazione immigratoria in città ed alla sicurezza dei concittadini, che ci hanno lasciato letteralmente basiti e che riassumiamo brevemente:

  • I cittadini hanno una sensazione sbagliata della mancanza di sicurezza
  • Non è vero che Trieste sia una città con problemi di ordine pubblico
  • Che i cittadini devono comprendere ed accettare questa immigrazione
  • Che poveri minori (e non) stranieri bisogna capirli e quindi aiutarli di conseguenza
  • Che il diritto d’asilo deve essere concesso a tutti i nuovi “arrivati”

Insomma una serie di dichiarazioni che evidenziano una evidente e smaccata  “demagogia sinistrorsa e buonista” e soprattutto l’ evidente e probabile, voluta, mancanza di contatto con la realtà attuale, sociale e quotidiana della nostra città.

Come rispondiamo alla rappresentante della sinistra “pro immigrazione” (che ricordiamo riceve un grasso   stipendio fisso di 1.200,00 Euro mensili quale consigliera Comunale )?

Semplicemente allegando qualche foto di questa mattina nei pressi della Questura, proprio mentre Lei stava, secondo noi e tanti altri, “delirando” castronerie a vanvera.

Morale, Sig.ra Sabrina, si vada a far un giro per città, magari la sera e da sola. Chissà così forse potrà dialogare, discutere e confrontarsi con le centinaia di clandestini che ormai hanno invaso la città.

Chissà, forse dopo una serata assieme ai “suoi” afgani, pachistani, Iraniani, Lei che ama l’arte e lavora nel comparto artistico, poi si andrà a rivedere la commedia e/o il film

MAMMA MIA!